Patti - Villa Romana e Centro Storico

villaromana

Si inizia con la visita guidata della Villa Romana di Patti che si trova in prossimità del sottopassaggio dell'autostrada, in località Patti Marina. E' una grande villa di età tardo imperiale romana con un'estensione di circa 20.000 mq. Risalente al IV secolo d.C, fu costruita sui resti di un'altra villa più antica, probabilmente del II-III sec. d.C. Presenta parecchie affinità con la Villa Imperiale del Casale di Piazza Armerina e quella del Tellaro presso Noto, entrambe dello stesso periodo. Sono molti gli ambienti che si possono ammirare, alcuni dei quali recanti mosaici policromi raffiguranti per lo più animali entro ottagoni frammentati da ornamenti floreali e figure geometriche. E’ prevista la visita dell‘annesso Antiquarium che custodisce reperti provenienti da tombe romane rinvenute nel territorio.

regina adelasia

La visita guidata di Patti continua spostandosi nel centro della città, in piazza Marconi. Qui è possibile visitare il MACC - Museo Arte e Ceramica Contemporanea 'Umberto Caleca', presso il palazzo del turismo. Da qui si proseguirà a piedi con la visita del centro storico, che conserva ancora in parte il tessuto medievale di strette viuzze, sormontate da archi, fino a raggiungere la parte alta della città ove il suo nucleo più antico è aggregato intorno alla Cattedrale di età medievale, all'interno della quale è custodito il sarcofago della regina Adelasia, moglie di Ruggero I di Sicilia, madre di Ruggero II, morta a Patti il 16 aprile 1118.

museo delle ceramiche

E' prevista la visita guidata della galleria della Cattedrale, dove all'interno di una galleria, facente parte dell'antico castello di Patti, è stato allestito un piccolo museo, e la visita guidata del Museo della Antiche Ceramiche pattesi, presso l’Ex. Convento S.Francesco, recentemente ristrutturato, che contiene una raccolta di oltre 650 oggetti dalle infinite varietà di forme, colori e stili.

porta san michele

Sul lato nord della città è possibile visitare Porta San Michelel'unica superstite della cinta muraria aragonese sita a ridosso della Chiesetta di S. Michele, che conserva un bel ciborio marmoreo di Antonio Gagini (1538) con una composizione a trittico con una teoria di angeli al centro, affiancata da S. Agata e S. Maddalena.

Durata: 3 ore

Data e ora partenza: da concordare

Punto di ritrovo: area antistante la Villa Romana di Patti (vedi la mappa)

Servizio navetta: opzionale, su richiesta

Tariffa: fino a 7 pers. € 20,00 cad. - 8/9 pers. € 15,00 cad. - da 10 pers. € 10,00 cad. - 6/12 anni sconto 50% - 0/5 anni gratuito. Costi agevolati per comitive e scolaresche. 
(supplementi:  ingresso Villa Romana € 2 intero,  € 1 ridotto, gratuito da 0 a 18 anni)

Non bisogna tener conto delle suddette tariffe qualora l'escursione fosse inserita in un pacchetto comprensivo di soggiorno, in Formule Weekend o eventuali promozioni in occasione di Feste o Sagre.

Prenotazione obbligatoria da effettuarsi preferibilmente almeno 48 ore prima della partenza.

Escursione garantita min. 6 pax. 

Galleria fotografica

Per maggiori informazioni e/o prenotazioni è possibile telefonare al +393313457538 (anche su whatsapp) o inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

© 2017 Associazione PFM. All Rights Reserved. Designed by NT Websoft