Novara di Sicilia - Centro storico

novara panoramica5014997La visita al centro storico di Novara di Sicilia, permette di scoprire un’interessante realtà inserita nel circuito dei borghi più belli d’ItaliaLa cittadina sorge sulla pendice della montagna da cui si scorge l’antica Tindari, in un incantevole scenario naturale. Le piccole case affastellate, i vicoli e le viuzze, i decori delle facciate, l’eleganza dei palazzi, la sontuosità delle chiese danno fascino a un assetto urbanistico d’impronta medievale. Le strade, per lo più pavimentate in acciottolato stretto tra due file longitudinali di pietra arenaria locale, contribuiscono a valorizzare l’architettura del centro storico
Il tour proposto inizia con la visita al Teatro comunale Riccardo Casalaina, edificio settecentesco che oggi, dopo un’opera di restauro, presenta una superba facciata decorata con scorniciati di pietra e, all’interno, tre livelli di palchi sistemati ad anfiteatro. 
Si prosegue con la visita alla Chiesa di Sant’Antonio Abate del XVII sec., che conserva la giara di Sant’Ugo, ovvero un imponente  reliquario ligneo , un crocifisso ligneo e un dipinto su tavola dello Steterapittore veneto dell'anno 1570.
A seguire, la Chiesa di San Giorgio Megalomartire Auditorium, probabilmente costruita dai Normanni che introdussero a Novara di Sicilia il culto del santo. Nel 1686 il Convento fu dichiarato Casa di Priorato e nel 1963 la Chiesa fu chiusa al culto, per mancata manutenzione. Dopo i lavori di restauro (1978-1986), che le hanno restituito l’antico splendore, la Chiesa è stata adibita ad Auditorium.
Si prosegue con la visita al Duomo del XVI sec. e alla cripta, che ci trova nel sottostante abside ed ospita le mummie di alcuni arcipreti e canonici. E’ prevista anche una visita al museo che si trova all’interno del complesso del Duomo, che custodisce parte della dovizia di argenti, ori e paramenti sacri, preziosi per la loro valenza storica ed artistica. Si continua con la visita al museo territoriale e al museo etnoantropologico, che documentano ed illustrano gli elementi evolutivi di tutta l’area territoriale, partendo da quelli più antichi di natura geologica, fino a quelli storici, dando molto risalto alle peculiarità e alle unicità.
Continuando si potrà assistere alla dimostrazione del gioco del Maiorchino, tipico del periodo del carnevale. Un’attività che consiste nel lanciare una ruzzola di cacio (formaggio pecorino stagionato chiamato a maiurchea) lungo un percorso predeterminato.
Infine la visita al mulino ad acqua, ancora funzionante, concluderà il tour.

Durata: 3 ore

Data e ora partenza: da concordare

Punto di ritrovo: Largo M. Bertolami, o in altro lugo da concordare (vedi la mappa)

Servizio navetta:opzionale, su richiesta

Tariffe: fino a 7 pers. € 20,00 cad. - 8/9 pers. € 15,00 cad. - da 10 pers. € 10,00 cad. - 6/12 anni sconto 50% - 0/5 anni gratuito. Costi agevolati per comitive e scolaresche.

Non bisogna tener conto delle suddette tariffe qualora l'escursione fosse inserita in un pacchetto comprensivo di soggiorno, in Formule Weekend o eventuali promozioni in occasione di Feste o Sagre.

Prenotazione obbligatoria da effettuarsi preferibilmente almeno 48 ore prima della partenza

Escursione garantita min. 6 pax.  

 Galleria fotografica

Per maggiori informazioni e/o prenotazioni è possibile telefonare al +393313457538 (anche su whatsapp) o inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

© 2017 Associazione PFM. All Rights Reserved. Designed by NT Websoft